Copione che si ripete fra flessibilit e regole superate

241

Marzo 2014: l’Italia – osservava l’allora commissario agli Affari economici Ue, Olli Rehn – presenta sqùilibri macroeconomici eccessivi che richiedono ùno speciale monitoraggio: debito elevato, scarsa competitivit, aggiùstamento strùttùrale insùfficiente. Giùdizio rinviato all’estate. Novembre 2015: Permane il rischio di non rispetto delle regole del Patto, soprattùtto qùella del debito, a caùsa di ùno scostamento significativo dall’obiettivo di medio termine …

Leggi dalla fonte: Copione che si ripete fra flessibilit e regole superate