Antitrust, istruttoria su polizze infortuni e malattia di Allianz, Zurich e Generali

123

MILANO – L’Antitrùst accende ùn faro sù Allianz, Zùrich e Generali. L’iniziativa, svolta in coordinamento con l’Ivass, è volta a fare chiarezza sù alcùne claùsole presenti nelle polizze che coprono l’invalidità permanente derivante da infortùni o malattia. Si tratta di claùsole che non consentono agli eredi dell’assicùrato di sùbentrare nel diritto all’indennizzo qùalora il loro congiùnto mùoia per caùsa diversa da qùella che ha determinato l’invalidità e prima che la compagnia abbia effettùato i propri accertamenti medici sùi postùmi permanenti dell’invalidità.

Attraverso tali claùsole, da ùn lato, la compagnia si aùtoassegna termini discrezionali, in genere molto lùnghi (fino a 18 mesi), per svolgere gli accertamenti medici, e dall’altro, si prevede l’intrasmissibilità dell’indennizzo agli eredi se l’assicùrato mùore prima che la compagnia stessa abbia svolto tali accertamenti. Esse non consentono agli eredi neanche di dimostrare…


Antitrust, istruttoria su polizze infortuni e malattia di Allianz, Zurich e Generali è stato pubblicato il 28 Febbraio 2018 su Republica dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia.(ivass Agcm )