Elezioni: Berlusconi, mia priorità è il lavoro

101

“La mia priorità assoluta è il lavoro. Sono più di 3 milioni i ragazzi che non studiano e hanno praticamente rinunciato a cercare un’occupazione. È un dramma sociale. Dobbiamo restituire un futuro e una speranza a un’intera generazione di giovani, che li stanno perdendo per colpa degli errori di una vecchia politica”.

Lo afferma il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un’intervista al settimanale Chi. Parlando del suo programma politico, Berlusconi ha detto che “i giovani sono preoccupati dalla mancanza di lavoro e gli anziani dalle pensioni troppo basse. Osservo, però, che tutti si dichiarano molto contenti di quei provvedimenti che assumeremo immediatamente una volta al governo. Per esempio, faremo ripartire la crescita grazie alla flat-tax, che significa meno tasse per tutti e nessuna tassa per i ceti più deboli, garantiremo agli anziani una vecchiaia serena portando le pensioni minime a 1.000 euro per tutti, anche per le casalinghe e per le nostre mamme, che si sono sacrificate per tutta la vita”.

Alla domanda su cosa intende fare in caso di vittoria elettorale del MoVimento 5 Stelle, Silvio Berlusconi risponde che “avevo detto scherzando che avrei lasciato l’Italia. In realtà a lasciare l’Italia sarebbero i capitali, gli investimenti, le imprese e i posti di lavoro”.

liv

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Elezioni: Berlusconi, mia priorità è il lavoro è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.