Intesa Sanpaolo: da Cda ok a bilancio

113

Il Cda di Intesa Sanpaolo ha approvato il progetto di bilancio d’esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2017, che registrano un risultato netto pari a 4.882 milioni di euro per la capogruppo (1.760 milioni di euro nel 2016, 1.680 milioni riesposto per le operazioni societarie intervenute nel 2017) e a 7.316 milioni di euro a livello consolidato (3.111 milioni di euro nel 2016).

L’approvazione del progetto di bilancio d’esercizio, informa una nota, include quella della proposta di destinazione dell’utile dell’esercizio e distribuzione di riserve, che recepisce la proposta già formulata dal Cda in occasione dell’approvazione dei risultati al 31 dicembre 2017 e resa nota al mercato il 6 febbraio scorso.

Pertanto, verranno sottoposti all’approvazione dell’assemblea ordinaria, prevista per il prossimo 27 aprile, il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2017 e la distribuzione cash di 20,3 centesimi di euro per azione ordinaria e 21,4 centesimi per azione di risparmio, al lordo delle ritenute di legge. Più precisamente, la proposta del Consiglio prevede la distribuzione cash di 3.419.089.656,81 euro, risultante da un importo unitario di 20,3 centesimi di euro per ciascuna delle 15.859.786.585 azioni ordinarie e di 21,4 centesimi di euro per ciascuna delle 932.490.561 azioni di risparmio; non verrà peraltro effettuata alcuna distribuzione alle azioni proprie di cui la banca si trovasse eventualmente in possesso alla record date. La distribuzione cash, se approvata dall’assemblea, avrà luogo a partire dal giorno 23 maggio 2018 (con stacco cedole il 21 maggio e record date il 22 maggio).

com/cce

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Intesa Sanpaolo: da Cda ok a bilancio è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.