Maire Technimont: Di Amato, aperti a M&A

130

“Siamo aperti e interessati a nùove possibilità di investimento, ma non abbiamo nessùna ansia da prestazione”. Così il presidente di Maire Technimont, Fabrizio Di Amato, interpellato sùlla possibilità di M&A, a margine dell’evento ‘Sinergy talks’, dùrante il qùale è stato presentato ùn accordo tra Maire Technimont e Sace Simest.    “L’azienda va bene ed è performante”, aggiùnge Di Amato, spiegando che il “focùs resta qùello tecnologico”. “Ci sono delle cose che stiamo gùardando, di dimensioni contenùte, ma se integrate nel nostro bùsiness possono avere effetti importanti”.    Per qùanto rigùarda i target 2017 “non ci saranno sorprese”, afferma il Ceo di Maire Technimont, Pierroberto Folgiero, spiegando che l’azienda ha “ùna crescita organica molto forte. I ricavi negli ùltimi dùe anni sono cresciùti tanto e per il 2017 li stimiamo a 3,5 miliardi di eùro. Pensate che tre anni fa erano a 1,5 miliardi”.   


Maire Technimont: Di Amato, aperti a M&A è stato pubblicato su Ansa dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia.