Siria: Mogherini, fermare subito attacchi a Ghouta

107

“La Ue chiede a tutte le parti del conflitto e ai garanti delle quattro aree di de-escalation di prendere tutte le misure necessarie ad assicurare un cessate il fuoco immediato, proteggere il popolo siriano e fornire aiuti umanitari. Il regime siriano deve immediatamente smettere di colpire il suo popolo”.

Lo afferma l’alto rappresentante per la Politica estera Ue, Federica Mogherini, aggiungendo che “sosteniamo la richiesta delle Nazioni Unite di un cessate il fuoco umanitario di 30 giorni e ci aspettiamo che a New York anche la comunità internazionale lo sostenga. La Ue ribadisce che non c’è una soluzione militare al conflitto e chiede alle parti di impegnarsi seriamente nel processo politico guidato dall’Onu”.

L’Unione europea, sottolinea Mogherini, “non ha parole per descrivere l’orrore cui sono sottoposte le persone del Ghouta orientale. Centinaia di civili, donne e bambini sono deliberatamente colpiti e sono vittime innocenti di questa guerra. Il libero accesso degli aiuti umanitari e la protezione dei civili sono un dovere morale e una questione di emergenza. E’ responsabilità di tutti prevenire la perdita di altre vite e fermare la violenza. I combattimenti devono finire ora, la comunità internazionale dovrebbe essere unita per fermare questa sofferenza”.

rov

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Siria: Mogherini, fermare subito attacchi a Ghouta è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.