Governo: Berlusconi, Salvini-Di Maio da soli un ircocervo (CorSera)

95

Un governo guidato solo da Matteo Salvini della Lega e da Luigi Di Maio del M5S “sarebbe un ircocervo, l’animale mitologico spesso citato dai filosofi antichi come esempio di assurdità, perché in esso convivono caratteri opposti e inconciliabili”.

Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi in un’intervista al Corriere della Sera aggiungendo: “e poi perché Salvini dovrebbe fare il socio di minoranza di un governo Cinque Stelle? Non credo che l’elettorato di centrodestra lo perdonerebbe. Ma si tratta di ipotesi del tutto teoriche, con il leader della Lega e con Giorgia Meloni abbiamo accordi chiarissimi: è il centrodestra unito che lavorerà per una soluzione della crisi e per assicurare un buon governo all’Italia”.

Di Salvini, Berlusconi afferma: “non ho mai avuto motivo di non fidarmi. Mi ha sempre lealmente detto quello che intendeva fare. Quando non l’ho condiviso ne abbiamo discusso e abbiamo trovato insieme la soluzione migliore”.

“La Lega sa che la possibilità di governare dipende proprio dall’unità del centrodestra. Se la coalizione si rompesse, oltre a essere tradito il mandato degli elettori, nessuno di noi avrebbe più titolo per rivendicare la guida del governo”, sottolinea aggiungendo che una figura terza per risolvere il rebus del governo sarebbe possibile “solo come extrema ratio”, conclude.

pev

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Governo: Berlusconi, Salvini-Di Maio da soli un ircocervo (CorSera) è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.