Nidec: contratto da 8 mln per elettrificare banchine porto Ge.

105

Nidec Asi ha siglato un contratto del valore di otto milioni di euro con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale.

L’accordo, si legge in una nota, si prefigge di realizzare un progetto ‘shore to ship’, vale a dire l’installazione di un sistema avanzato di alimentazione elettrica che consentirà alle navi ormeggiate di attingere dalle banchine l’energia necessaria per essere pienamente operative, senza bisogno di accendere i motori di bordo.

Nell’ambito della gara, la multinazionale capofila del settore Industrial Solutions del gruppo Nidec si è aggiudicata il miglior punteggio tecnico ed economico.

Il progetto risponde all’esigenza di adeguarsi alle direttive Ue che nel 2003 aveva invitato i porti ad adottare sistemi shore to ship per ridurre le emissioni inquinanti delle navi in porto. Una raccomandazione che diventerà vincolante entro il 2025.

Grazie al sistema messo a punto da Nidec Asi, le emissioni di solfati, monossido d’azoto, anidride carbonica e polveri sottili – che rappresentano una significativa fonte d’inquinamento – vengono ridotte a beneficio della salute pubblica. Allo stesso modo, diminuiranno le emissioni acustiche.

La società fornirà due convertitori statici di frequenza da 6 Mva che, con i sovraccarichi richiesti, possono arrivare a 12 Mva, i quadri e trasformatori Mt e Bt, i conduttori di connessione per le varie apparecchiature e le componenti accessorie. Questi sistemi adattano tensione e frequenza della rete elettrica nazionale al fabbisogno delle singole navi. Nel lungo periodo, Nidec seguirà inoltre le opere civili, i montaggi, la messa in servizio e l’assistenza tecnica funzionali al progetto, per i prossimi 10 anni.

com/ofb

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl


Nidec: contratto da 8 mln per elettrificare banchine porto Ge. è stato pubblicato su Dow Jones News dove ogni giorno puoi trovare notizie di economia e mercati.