Rigassificatore Livorno, Uniper verso cessione a consorzio australiano

    4

    MILANO (Reuters) – La tedesca Uniper sarebbe in fase di trattativa avanzata con il fondo d’investimento australiano Frist State Investment per la cessione della propria quota nel rigassificatore di Livorno. Lo confermano tre fonti.

    “Non c’è ancora un compromesso finale, ma First State sta per concludere un accordo vincolante”, spiega una delle fonti, aggiungendo che in base al documento, l’impianto varrebbe circa 800 milioni di euro.

    Nel rigassificatore di Livorno Uniper detiene una quota pari al 48,25% nel rigassificatore, mentre il 49,07% è in portafoglio a Iren (MI:IREE).

    First State, il ramo d’azienda dedicato all’asset management della Commonwealth Bank of Australia (CBA), ha espresso interesse per l’impianto circa due anni, da quando per la prima volta è stata ventilata la possibilità di una cessione da parte di Uniper.

    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer