Ucraina: alle elezioni vince Zelenskiy, da comico a «servitore del popolo»

3

Cambio della guardia a Kiev: rispettando alla lettera il copione previsto dalla campagna elettorale, Volodymyr Zelenskiy ha vinto anche il secondo turno delle elezioni, sarà il nuovo presidente dell’Ucraina. Tale è la differenza che lo separa dal presidente uscente, Petro Poroshenko, nei sondaggi come nei primi exit poll, che non c’è stato bisogno di aspettare il conteggio dei voti. Il numero apparso per lui sugli schermi, nell’istante in cui si sono chiusi i seggi (alle otto in Ucraina, le 19 in Italia) è 73,7%, e soltanto il 26,3 la percentuale attribuita a Poroshenko.
Che paga così la povertà e la guerra che hanno segnato i cinque anni della vita dell’Ucraina durante il suo mandato. Il conteggio in corso potrà solo ridimensionare o precisare l’entità del risultato, ma non rovesciarlo.

GUARDA IL VIDEO. Ucraina, Zelenskiy verso la presidenza

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer