Bce preoccupata per elevato debito, debolezza banche, bolla immobiliare

    6

    FRANCOFORTE (Reuters) – Di fronte alle incertezze dell’economia della zona euro e a rischi in aumento in termini di stabilità finanziaria, la Banca centrale europea, nello Stability Report semestrale, mette in evidenza un lungo elenco di vulnerabilità, dalle bolle immobiliari all’elevato debito pubblico e alla Brexit.

    “Le sfide alla stabilità finanziaria aumentano tra rischi al ribasso per le prospettive economiche”, sottolinea la Bce nella relazione. “Se i rischi al ribasso per la crescita si materializzano, è probabile che aumentino i costi di finanziamento per gli emittenti sovrani vulnerabili che potrebbero portare alla luce problemi di sostenibilità del debito”.

    “La mancanza di disciplina di bilancio, il ritardo delle riforme fiscali e strutturali, o persino l’inversione delle riforme del passato, possono riaccendere le pressioni sugli emittenti sovrani più vulnerabili”, scrive la Bce senza nominare l’Italia ma alludendo all’aumento dei premi di rischio italiani.

    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer