Borsa: Milano chiude in calo,male banche

7

La Borsa di Milano (-1,8%) chiude in forte calo, in linea con gli altri listini europei e con Wall Street che risentono dei timori per una guerra commerciale tra Usa e Cina.

A scatenare i mercati ci sono le ultime dichiarazioni di Donald Trump sui dazi.

A Piazza Affari andamento negativo per le banche e per il comparto dell’auto e della componentistica

A pesare sulle banche ci sono l’aumento dello spread tra Btp e Bund (con la chiusura odierna oltre i 270 punti base, ndr) ed i risultati delle trimestrali.

Seduta in sofferenza per Banco Bpm (-8,1%), dopo risultati del primo trimestre.

In rosso anche Mps (-4,4%), con l’utile in calo, Unicredit (-2,7%), nonostante la performance positiva dei conti, e Mediobanca (-2,7%), dove crescono i ricavi.

In calo il comparto dell’auto e della componentistica con Fca (-3,7%), Cnh (-3,8%), Ferrari (-1%), Pirelli e Brembo (-2%)

Seduta in positivo per Leonardo (+2,7%), dopo i positivi conti del trimestre, Amplifon (+2,4%) e Juventus (+1,5%)

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer