Borsa: Milano gira in calo con spread

5

Piazza Affari gira subito in calo dipo un avvio positivo (Ftse Mib -0,4% a 20.789 punti) dopo il rialzo dello spread a 276,4 punti.

In particolare cede Stm (-2,18%), sull’onda lunga delle previsioni di Intel, insieme a Prysmian (-1,82%).

Ma il differenziale sui titoli di stato italiani pesa Banco Bpm (-1,9%), Ubi Banca (-1,51%), Poste (-0,9%), Unicredit (-0,86%) e Intesa (-0,6%).

L’incertezza sulla guerra dei dazi frena i titoli automobilistici, da Pirelli (-1%) a Fca (-0,85%) e Ferrari (-0,76%).

In controtendenza Pininfarina (+1,72%).

Positive anche Amplifon (+1,31%), Campari (+0,49%) e, tra i titoli a minor capitalizzazione, Tiscali (+9,93%), dopo l’ingresso di Amsicora, nel giorno in cui si riunisce il Cda per riassegnare la guida del Gruppo al fondatore Renato Soru

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer