Borse alla finestra in attesa di sviluppi tra Usa e Cina. Spread stabile a 270 punti

8

MILANO – Si annuncia una seduta interlocutoria sui mercati in attesa di novità dal braccio di ferro commerciale e tecnologico tra Cina e Stati Uniti, dopo il piccolo rimbalzo della vigilia che ha fatto seguito a un difficile avvio di settimana.

I future sui listini europei sono poco sotto la parità, in una giornata scarica dal punto di vista macroeconomico nella quale si torna anche a ragionare di Brexit, visto che il piano di Theresa May per ottenere un “sì” al suo accordo sembra nuovamente destinato a fallire. Non a caso, se prima la sterlina si era rafforzata si è poi via via riportata ai livelli di partenza con l’emergere dello scetticismo politico intorno a questo nuovo tentativo.

La Borsa di Tokyo ha chiuso in lieve rialzo sostenuta dal calo dello yen e dal rimbalzo delle Borse europee e di…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer