Decreto sicurezza bis, il Viminale all’Onu: pensi a Turchia e Corea del Nord, provvedimento urgente

4

«Il Viminale non ha sottovalutato la lettera dell’Alto Commissariato per i Diritti Umani dell’Onu, soprattutto alla luce della competenza e dell’autorevolezza delle Nazioni Unite in materia. Autorevolezza testimoniata da alcuni Paesi membri dell’Onu come Turchia e Corea del Nord». Lo affermano fonti del Viminale in risposta alla lettera dell’Onu sul decreto sicurezza bis – anticipata dal Sole 24 Ore – con la quale l’Alto commissariato accusa il governo di «violazione dei diritti umani». Le stesse fonti sottolineano che il decreto è «necessario, urgente e tecnicamente ineccepibile» e ribadiscono «l’auspicio» che sia «approvato nel Cdm di lunedì».

GUARDA IL VIDEO: Salvini: Dl Sicurezza bis per me in Cdm anche settimana prossima

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer