Piemonte a caccia di identità industriale per dire no al declino

6

Chiunque vincerà le elezioni amministrative in Piemonte dovrà fare i conti con una regione manifatturiera in cerca di identità, che negli anni della crisi si è impoverita più delle altre regioni del Nord Italia e che su molti indicatori non ha recuperato rispetto al 2008. A cominciare dal Pil, appunto, l’8,2% in meno del valore al 2007. Un indicatore che affiancato al dato sulla disoccupazione, ad esempio, pari all’8,2%, racconta di una regione che nel panorama dell’Italia settentrionale ha fatto fatica a tenere il passo e che la risalita è iniziata nel 2013-2014, grazie anche alla ripresa dei volumi dell’auto.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer