Prefetti: priorità sicurezza, migranti in secondo piano

4

Per due italiani su tre, il 64%, il compito delle prefetture è «efficace». Con una quota analoga (67%) emerge la competenza più importante: «Ordine e della sicurezza pubblica». Considerata la priorità assoluta secondo le aspettative degli italiani.

Una risposta alla linea di Salvini
Sono i risultati di un sondaggio Swg commissionato dal Sinpref, il sindacato della categoria prefettizia, che sarà illustrato oggi a Roma alla Scuola superiore del ministero dell’Interno. I dati confermano la linea recente del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in direzione di un impegno maggiore dei prefetti contro il degrado urbano anche a costo di sostituirsi ai sindaci o, giovedì scorso, con la direttiva sulla cannabis. Nonostante la storica discesa del numero dei reati commessi, gli italiani insomma vogliono sentirsi più sicuri. Lo chiedono innanzitutto ai prefetti, autorità provinciali di pubblica sicurezza. Autorità “politiche”, come dice la legge, per distinguerli dai questori, autorità “tecniche” di ps.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer