Salvini: “Nessuna patrimoniale, su cassette di sicurezza solo ipotesi pace fiscale”

3

ROMA –  Il vicepremier Matteo Salvini smentisce l’ipotesi di una nuova tassa sulle cassette di sicurezza bancarie, definendo “prive di qualsiasi fondamento le ipotesi di una patrimoniale, di tasse sui risparmi, sui conti correnti degli italiani o su cassette di sicurezza. Siamo al governo per togliere, non per aggiungere tasse”. “L’unico ragionamento in corso – precisa Salvini – riguarda una ‘pace fiscale’ per chi volesse sanare situazioni di irregolarità relative, oltre che ad Equitalia, al denaro contante”.

E’ stato in effetti lo stesso Salvini ieri in un intervento a “Porta a Porta” a lanciare l’ipotesi: “Non parlo di soldi all’estero, se qualcuno ce li ha portati sono affari suoi, ma mi dicono che ci sono centinaia di miliardi in cassette di sicurezza, fermi. – ha detto, nel corso della trasmissione –  Potremmo metterli in circuito per gli investimenti. Si potrebbe far pagare un’imposta…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer