Unicredit cede ancora dopo il “no” da Commerzbank

    4

    Investing.com – Il “no” di Commerzbank ad una fusione con Unicredit (MI:CRDI) sta ancora attirando le vendite sul titolo della banca italiana, che dopo aver chiuso ieri con un -1,66%, oggi cede intorno all’1%. Vendite anche su Commerzbank (DE:CBKG) che perde oltre l’1%, dopo la chiusura negativa di ieri.

    Ieri l’agenzia Reuters scriveva prima della chiusura dei mercati che Commerzbank aveva chiesto ulteriore tempo per l’avvio dei negoziati tra i due istituti finanziari, in quanto ha “bisogno di pensare meglio a come impostare al meglio le cose”.

    Secondo le fonti Reuters spiegavano che non è escluso l’avvio dopo l’estate, anche se non ci sono ancora certezze.
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer