Alitalia, il governo mette fretta ad Atlantia: “No a proroga scadenza del 15 luglio”

12

MILANO – Il governo non sembra intenzionato a far slittare ancora una volta il termine per la presentazione di offerte vincolanti per Alitalia. “Ci si aspetta chiusura del consorzio entro il 15. La scadenza, come ribadito dal Ministro Di Maio, non può essere prorogata”, hanno spiegato oggi fonti del Mise, all’indomani della decisione del cda di Atlantia di entrare nel partita per il salvataggio, con il mandato del board all’ad Castellucci per approfondire il dossier.

Parlando con la Stampa il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha accolto positivamente l’intervento della società controllata dalla famiglia Benetton. “Penso che Atlantia sia un partner forte” per Alitalia e “una sua partecipazione sarebbe auspicabile”, ha detto. “D’altra parte”, ha aggiunto il ministro a proposito delle tensioni tra M5s e il gruppo veneto, “la questione del ponte di Genova e delle concessioni va affrontata…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer