Borsa: Europa poco mossa, Milano stabile

20

Sono poco variate le principali borse europee dopo il passaggio in territorio positivo dei futures Usa e il rialzo dell’inflazione registrato nell’Ue

Madrid (-0,2%) è l’unica in calo, Milano e Londra sono invariate mentre Parigi e Francoforte guadagnano lo 0,1% ciascuna.

In arrivo dagli Usa le richieste settimanali di mutui, le concessioni edilizie e le nuove costruzioni di case e, soprattutto, il Beige Book della Fed sullo stato dell’economia dell’Unione.

Sotto pressione il comparto petrolifero, da Bp (-2%) e Total (-1,56%) a Eni (-1,15%), nonostante il rialzo del greggio (Wti +0,69%).

Pesano le prospettive sulle scorte per il 2020, previste in aumento dagli analisti nonostante i tagli dell’Opec.

Le immatricolazioni in Europa frenano invece i costruttori di autoveicoli da Daimler (-1%) a Peugeot (-0,5%), mentre tengono Ferrari ed Fca (+0,3% entrambe)

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer