Borsa: Milano -0,4% con Eni e banche

29

Piazza Affari partita poco mossa, dopo i primi scambi, ha preso la strada della flessione con il Ftse Mib che lascia sul terreno lo 0,42% a 21.814 punti.

Cede Eni (-1,28%) dopo i conti del semestre che hanno evidenziato un calo degli utili.

Vendite anche sulle banche con lo spread tra Btp e bund che sale a 190 punti base.

Ubi Banca perde l’1,89%, Bper l’1,05%, Unicredit l’1,17%, Banco Bpm l’1,02%.

Tra i titoli in vendita poi Snam (-1,51%) e Moncler (-1,44%) con prese di beneficio dopo gli acquisti successivi ai conti.

In ripresa invece Stm (+1,1%) dopo il calo della vigilia dopo aver rivisto la guidance sulle vendite per l’intero anno

Positivi poi Saipem (+1,46%) e Buzzi (+1%).

Sotto la lente sull’Aim Bio-On che viaggia in asta ma in un breve scambio in avvio è arrivata a guadagnare oltre il 9%, dopo il -70% della vigilia sulle accuse da parte del fondo speculativo Quintessential di bilanci poco trasparenti

Leggi anche altri post Agenzie o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer