Borsa: Milano in rosso con le banche

14

La Borsa di Milano (-0,33%) prosegue in calo, in linea con gli altri listini del Vecchio continente.

Piazza Affari è appesantita dalle banche e dai titoli legati al petrolio.

In lieve rialzo lo spread tra Btp e Bund a 189 punti base, con il rendimento del decennale italiano all’1,58%

In forte calo Astaldi (-5,1%), in attesa dell’avvio di Progetto Italia da parte di Salini Impregilo (-3,2%).

Vola Trevi (+10%) dopo il via libera del cda al piano di rafforzamento della società.

In rosso i titoli legati al petrolio, dopo che il prezzo del greggio è sceso sotto i 57 dollari al barile.

In calo Saipe (-1,7%), Tenaris (-1,4%) ed Eni (-0,8%).

Seduta negativa anche per la banche con Mps (-1,8%), Ubi (-1,6%), Banco Bpm (-1%), Bper (-0,8%), Unicredit (-0,6%)

In positivo Safilo (+6%), con l’interesse di EssilorLuxottica (+1,1% a Parigi) per l’acquisizione della partecipazione del 76,72% in GrandVision.

In rialzo anche Snam (+1,1%), Terna (+0,8%) ed Enel (+0,6%)

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer