Borsa Milano prosegue debole, giù Eni e le banche, rimbalzano Stm, M. Tecnimont

    28

    MILANO, 26 luglio (Reuters) – Piazza Affari si muove in calo, nell’ultima seduta della settimana, in controtendenza rispetto all’andamento positivo degli altri mercati europei.

    Lo spread del rendimento fra i titoli decennali italiani e tedeschi è tornato a salire anche oggi a ridosso dei 200 punti.

    “Siamo i peggiori d’Europa a causa del calo di Eni e anche delle banche penalizzate dall’effetto spread”, osserva un trader.

    Banche vendute, con Unicredit (MI:CRDI) in flessione dell’1,19%, Intesa Sp dello 0,7%. Bper in calo anche oggi (-0,9%), Banco Bpm perde l’1,2%.

    Eni in flessione dello 0,7%, penalizzata dai risultati del secondo trimestre che indicano un utile netto adjusted ben sotto le attese del mercato. Equita rileva nel daily che “a livello di utili il tax rate…
    Leggi anche altri post markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer