Borsa: Milano regina d’Europa (+0,44%)

1

Allungo finale per Piazza Affari, regina tra le borse europee in chiusura (Ftse Mib +0,44%), tra scambi di livello quasi agostano, per 1,5 miliardi di euro di controvalore, meno che nelle 4 sedute precedenti.

Sul podio Unipol (+4,24%), seguita da UnipolSai (+2,98%) e Amplifon (+2,02%), nel paniere dei titoli principali insieme a Juventus (+0,23%) dallo scorso 27 dicembre.

Acquisti anche su Stm (+2%), in linea con i rivali europei.

Contrastati i bancari con lo spread tra Btp e Bund salito a 200 punti a seguito delle tensioni tra i partiti di maggioranza.

Ubi (+1,66%) ha tratto vantaggio dalla cessione di Npl per 900 milioni, invariata Mps, che ha azzerato il rialzo con la risalita dello spread, mentre Banco Bpm (-1,07%) è stato il peggiore tra i grandi titoli, preceduta da Unicredit (-0,34%) e Intesa (-0,17%).

Effetto conti trimestrali su Sogefi (+3,42%), che ha rallentato meno del mercato, sotto pressione invece Astaldi (-3,11%) in attesa dell’offerta definitiva di Salini Impregilo (+0,4%) entro il 31/7

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer