Borse Europa, indici a massimi da due mesi su nomina Lagarde a capo Bce

10

Le speranze che Christine Lagarde, nominata per la carica di presidente della Banca centrale europea, segua l’approccio accomodante di Mario Draghi spingono i listini delle borse europee ai massimi degli ultimi due mesi, e premiano i titoli difensivi che fruttano dividendi elevati.

Se riceverà l’approvazione dal parlamento europeo, Lagarde succederà a Draghi quando il suo mandato scadrà alla fine di ottobre.

L’indice pan-europeo STOXX 600 è in rialzo di circa 0,8% intorno alle 11,40, sui massimi dal primo maggio, con i settori difensivi food & beverages, immobiliare e dei servizi in progresso di oltre l’1%.

L’indicazione della Lagarde per la presidenza Bce ha spinto i rendimenti dei titoli di Stato nella maggior parte della zona euro a nuovi minimi record. I titoli bancari, che tendono a soffrire in un contesto di tassi d’interesse bassi, viaggiano tutti in…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer