Borse Europa, piatte con guadagni ASML compensati da calo colossi petrolio

10

Le borse europee viaggiano piatte con i risultati positivi del chipmaker Asml e della casa farmaceutica svedese Orphan Biovitrum controbilanciati da un netto calo nei titoli petroliferi che risentono delle tensioni commerciali Usa-Cina.

Asml sale del 3,4% e spinge il settore ‘tech’ dopo aver annunciato risultati trimestrali sopra le attese ed aver mantenuto per il resto dell’anno le previsioni su una crescita solida.

La peggiore performance è quella dell’indice di petrolio e gas, in calo dell’1,14%, con i colossi energetici Bp e Total che cedono oltre l’1%.

Attorno alle 10,40 l’indice di riferimento paneuropeo è piatto.

Il comparto bancario è in ribasso dello 0,4%, guidato dalle perdite degli istituti svedesi come Handelsbanken e Swedbank in flessione dopo le trimestrali.

Il titolo peggiore è l’azienda svedese di prodotti per il tempo libero, Dometic, che crolla…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer