Bottiglie più “leggere” nei succhi Valfrutta, Yoga e Derby Blue per limitare la plastica

12

Confcooperative, scommessa antiplastica in anticipo sulle norme Ue: sarà no plastic entro il 2021.

Una sfida che rientra in un percorso avviato già nel 2015, in osservanza degli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Negli uffici nazionali della Confederazione, l’invito al “no plastic” è diventato nella pratica l’uso delle bottiglie di vetro, rigorosamente non usa e getta, che hanno preso il posto di quelle di plastica, evitando così lo smaltimento di 13mila bottiglie per circa 450 kg di plastica. Non solo, ricorda Concooperative. Stessa sensibilità sui set di plastica monouso di piatti, bicchieri, tazzine e posate. Anche qui è stato imposto il “no plastic” con un risparmio di 900 kg di plastica.

Il calcolo è così che si risparmino 1350 kg di plastica da smaltire all’anno, in netto anticipo rispetto al 2021. “E anche se non si tratta di “no plastica” Confcooperative – aggiunge…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer