Eni acquisisce diritti esplorazione e produzione del Blocco 77 nell’onshore dell’Oman

18

Eni e BP hanno firmato oggi con il governo del Sultanato dell’Oman un Exploration and Production Sharing Agreement (EPSA) per il Blocco 77, con il quale vengono assegnati i diritti di esplorazione e sviluppo di un’area onshore di 2.734 Km2, nell’Oman centrale. La firma di oggi, rimarca una nota, fa seguito all’Head of Agreement (HoA) di gennaio 2019. Durante la fase esplorativa, Eni sarà l’operatore del blocco con una quota di partecipazione del 50%, mentre BP deterrà il restante 50%.

googletag.cmd.push(function() {googletag.display(‘div-gpt-ad-4×1-0’);});
Eni opera in Oman attraverso la sua controllata Eni Oman. In Medio Oriente, Eni è inoltre presente negli Emirati Arabi Uniti, in Bahrein, in Libano e in Iraq.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer