Salvini lancia ultimatum: altri 3 no dei 5S ed è crisi, voto a Ursula mi fa temere manovra alla Monti

12

Matteo Salvini all’attacco contro il M5S e fa capire che la possibilità di una crisi di governo è concreta. In un’intervista al Corriere della Sera, il vice premier lancia un nuovo diktat riferendosi alla possibilità di una crisi prima che si chiuda la finestra elettorale valuda per un eventuale voto a settembre. “Io non credo alle finestre e non credo che restino solo due o tre giorni. Dieci? Neanche, non è così stretta. Poi c’è l’autonomia, la riforma della giustizia, la manovra. Con questi tre passi vado avanti, con tre no cambia tutto”. Alla domanda diretta se allora cade il governo, il leader leghista dice: “È una scelta dei 5 Stelle, le cose o si fanno o non si fanno. Mi auguro che il loro voto a Merkel e Macron non significhi una manovra alla Monti. Il buongiorno si vede dal mattino e io non so se Ursula von der…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer