Brexit: Johnson potrebbe sospendere parlamento fino al 14/10

11

Il Governo del primo ministro britannico, Boris Johnson,

potrebbe decidere di sospendere il Parlamento fino al 14 ottobre. Questa

mossa impedirebbe ai parlamentari di approvare in tempo una legge per

bloccare una Brexit no-deal.

Alcune fonti senior hanno riferito che un consiglio privato di ministri

si sta preparando per incontrare la Regina a Balmoral, in Scozia, questa

settimana, per rendere possibile ciò.

Alcune e-mail hanno rivelato che durante il fine settimana, il primo

ministro aveva richiesto un parere giuridico in merito alla sospensione

del parlamento britannico, per cinque settimane, a partire dall’inizio di

settembre.

Il 14 ottobre la Regina dovrebbe tenere un discorso per aprire una nuova

sessione di lavori parlamentari. Una mossa di questo tipo dovrebbe essere

approvata dal consiglio privato e darebbe ai parlamentari poche

possibilità per elaborare una legge volta a bloccare un no-deal, tuttavia

potrebbe concedere tempo per un nuovo voto su un qualsiasi accordo per la

Brexit con l’Ue, prima della riunione cruciale del Consiglio Europeo, che

si terrà il 17 ottobre.

Il presidente conservatore, James Cleverly, ha confermato questa

decisione su Twitter sottolineando che aspettare il discorso della Regina

è “qualcosa che tutti i Governi fanno”.

vdc

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer