Brexit: Ue, non procederemo con azione giudiziaria

15

“Piuttosto che procedere con una minaccia di un’azione giudiziaria da parte dell’Ue, credo che sia importante chiarire trovare una soluzione è essenziale per iniziare una relazione con il Regno Unito nel modo giusto”.

Lo ha affermato il capo portavoce della Commissione Ue, Mina Andreeva, rispondendo a chi le chiedeva se fosse stata considerata la possibilità di procedere con un’azione giudiziaria, da parte dell’Unione Europea, nel caso in cui il Regno Unito non dovesse adempiere ai propri impegni per la Brexit.

“La posizione dell’Ue sulla Brexit resta la stessa, tutti gli impegni presi dai 27 Stati membri devono essere portati a termine, in particolare in uno scenario di una Brexit no-deal, così come anche il Regno Unito dovrà continuare ad adempiere ai propri”, ha concluso il capo portavoce.

vdc

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer