Brexit: Watson esorta Labour a lavorare con LibDem per bloccare no-deal

3

Il vice leader del partito laburista britannico, Tom Watson, ha esortato il proprio partito a lavorare con i Liberaldemocratici per fermare una Brexit no-deal. Il nuovo leader del partito Liberaldemocratico, Jo Swinson, ha chiarito che lavorerà con Watson, nonostante abbia sottolineato di aver escluso un’alleanza con il leader dei Labour, Jeremy Corbyn.

Le osservazioni dei due politici susciteranno rabbia da parte della leadership laburista.

Watson, parlando a un evento organizzato da For Our Future’s Sake e Our Future Our Choice, ha affermato che “tutti coloro che hanno a cuore la democrazia, il nostro Paese e il nostro futuro devono lavorare insieme perché siano abbastanza i membri dei partiti in parlamento che si attivano per impedire un no-deal”.

Innanzitutto, questo significa lavorare insieme per fermare un’uscita dell’Uk dall’Ue senza accordo per il quale non esiste una maggioranza in parlamento o nel Regno Unito.

In secondo luogo, significa lavorare insieme per essere sicuri che risolveremo la crisi della Brexit in modo democratico attraverso un referendum, in modo tale che tutte le persone possano avere voce in capitolo.

vdc

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer