Dal Papeete alla marcia su Roma: in un mese il declino di Salvini

30

Una crisi di governo fatta esplodere tra i mojito al Papete Beach di Milano Marittima e gli scontri con l’ex alleato Luigi Di Maio. La strategia di Matteo Salvini, tesa a sfruttare il vento in poppa nei sondaggi per entrare a Palazzo Chigi, s’è rivelata fallimentare, tanto da perdere (almeno per il momento) quel ruolo da protagonista che il leader del Carroccio ha tenuto per tutta la durata del governo gialloverde. È la parabola di Matteo Salvini. L’8 agosto tuonava: «Andiamo subito in Parlamento per prendere atto che non c’è più una maggioranza, come evidente dal voto sulla Tav, e restituiamo velocemente la parola agli elettori». Ieri si acconciava a proclamar…
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Dal Papeete alla marcia su Roma: in un mese il declino di Salvini


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer