Forex, Yen ancora forte, debolezza dati Cina contrasta aperture Usa su dazi

29

LONDRA (Reuters) – Lo yen mantiene i guadagni beneficiando della prospettiva che gli strascichi della guerra commerciale tra Usa e Cina si faranno sentire ancora a lungo.

La debolezza dei dati cinesi diffusi oggi e relativi a luglio ha infatti offuscato i benefici registrati sui mercati dopo le aperture di ieri dell’amministrazione Trump sui dazi su prodotti cinesi che hanno spinto al rialzo i mercati asiatici.

La produzione industriale cinese il mese scorso ha registrato la crescita più debole in oltre 17 anni. Più deboli del previsto e del mese precedente anche le vendite al dettaglio.

Ieri gli Stati Uniti hanno fatto sapere che posticiperanno l’entrata in vigore di dazi su alcuni prodotti facendo salire i listini globali e il rendimento dei governativi della zona euro

“Lo scenario a medio-termine prevede una risalita dello yen, perché gli Usa non hanno…
Leggi anche altri post forex o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer