G7 Biarritz: vince sempre la logica dei tavoli tecnici

19

BIARRITZ DAL NS INVIATO Nessuno si attendeva che il vertice G7 di Biarritz in due giorni e mezzo di lavoro risolvesse problemi che si trascinano da mesi se non da anni a cominciare dalle guerre commerciali al clima, dal nucleare iraniano alla Russia.

Il lavoro dell’ambasciatore Philippe Etienne, consigliere diplomatico di Emmanuel Macron si è dispiegato nel corso di tutto l’anno con periodiche riunioni di coordinamento con i suoi sei colleghi (per l’Italia l’ambasciatore Piero Benassi) per preparare i dossier da sottoporre poi all’esame dei capi di Stato e di Governo a Biarritz. Questo G7, peraltro, si poneva l’ambizione di far dire l…
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
G7 Biarritz: vince sempre la logica dei tavoli tecnici


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer