I dati deludenti mettono rapidamente fine all’impennata delle borse

2

Di Geoffrey Smith

Non è durata molto.

I mercati azionari europei invertono la rotta questo mercoledì, tra le notizie economiche di varie sfumature di delusione da Cina e Germania che hanno rapidamente fatto svanire ogni ottimismo scatenato ieri dal parziale dietrofront USA sui nuovi dazi sulle importazioni cinesi.

L’economia tedesca si è ridotta dello 0,1% nel secondo trimestre, secondo i dati preliminari pubblicati in precedenza che hanno confermato un trend già evidente da una serie di letture deludenti di sondaggi e settore industriale. L’Eurostat ha poi confermato che la crescita della zona euro si è dimezzata nel secondo trimestre a solo lo 0,2%.

I dati tedeschi, caratterizzati da una particolare debolezza nel settore delle esportazioni, non hanno fatto che evidenziare la portata della sofferenza causata dal rallentamento economico cinese, confermato ancora una volta nella notte dall’ennesimo rallentamento della…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer