Il Pil tedesco torna a frenare: -0,1% nel secondo trimestre

15

MILANO – Nuovo rallentamento per l’economia tedesca. Dopo il dato positivo nel primo trimestre (+0,4%), arrivato a sua volta dopo un dato piatto e uno negativo, la crescita torna sottozero e nel secondo quarto dell’anno segna un -0,1%, anche a causa del rallentamento del commercio estero. Su base annuale il tasso di crescita è invece a +0,4%.

Un dato negativo, quello di oggi, comunque in parte già anticipato nei mesi scorsi dalla Bundesbank, che ha giugno ha già tagliato pesantemente le stime di crescita per il 2019, ipotizzando un tasso di crescita dello 0,6%, il livello più basso dal 2013 ad oggi.
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer