L’addio di Calenda al Pd, sesta scissione in 12 anni

15

Prima le dimissioni dalla direzione del Pd con una lettera a Nicola Zingaretti e Paolo Gentiloni. Poi quelle dal partito al quale si era iscritto pochi mesi fa, prima delle europee (capolista nel nord est e più votato nella circoscrizione con 275mila voti). L’addio di Carlo Calenda al Pd è la cronaca di una decisione annunciata di fronte al governo giallo-rosso in fieri. «Dal primo giorno in cui mi sono iscritto al Pd ho detto che non sarei rimasto se ci fosse stato un accordo con i 5 stelle» ha ricordato Calenda, che ha …
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
L’addio di Calenda al Pd, sesta scissione in 12 anni


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer