Mediaset: Vivendi ricorre a tribunale

21

Vivendi ha presentato una richiesta al Tribunale di Milano diretto a ottenere un provvedimento urgente idoneo a tutelare il diritto di partecipare e votare, con le azioni a lei intestate (pari al 9,99% dei diritti di voto), all’assemblea straordinaria degli azionisti di Mediaset del 4 settembre 2019.

Lo rende noto Vivendi dopo la decisione con “cui il Consiglio di amministrazione di Mediaset le ha impedito di votare all’ultima assemblea degli azionisti tenutasi il 18 aprile 2019”

Vivendi ha inoltre annunciato di voler votare contro il riassetto di Mediaset in occasione dell’assemblea prevista per il 4 settembre.

La decisione è stata presa “avendo valutato i diritti che sarebbero riconosciuti, o negati, agli azionisti di minoranza, e a Vivendi in particolare, dal proposto statuto di Mfe”

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer