PBoC: inietta 150 mld yuan in sistema bancario con operazioni medio termine

16

La Banca centrale cinese ha erogato nuova liquiditá nel sistema bancario in scia all’escalation delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Pechino.

Nello specifico la PBoC ha iniettato nel settore finanziario 150 miliardi di yuan (21,5 mld usd) attraverso le consuete operazioni di medio termine (Medium-Term Lending Facility).

I prestiti, della durata di un anno, hanno un tasso di interesse del 3,3%, lo stesso della precedente erogazione.

Diversi economisti ritengono che la Cina aumenterá gli stimoli per l’economia domestica per mitigare l’impatto negativo della guerra dei dazi con gli Stati Uniti.

voc

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer