Intesa Sp, autorizzata da Bce ad applicare Danish Compromise

102

MILANO (Reuters) – Intesa Sanpaolo (MI:ISP) è stata autorizzata dalla Bce a calcolare i coefficienti patrimoniali consolidati del gruppo applicando il Danish Compromise con decorrenza dalle segnalazioni di vigilanza riferite al 30 settembre 2019.

Una nota della banca ricorda che in base al Danish Compromise gli investimenti assicurativi vengono trattati come attivi ponderati per il rischio anziché dedotti dal capitale.

Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer