Meno ore frontali più tecnologia, il modello finlandia sulla scuola

10

Alle prime uscite pubbliche il neo ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, ha fatto riferimento al modello finlandese per innovare la scuola italiana e ha assicurato di voler proseguire sulla strada dei concorsi anche per superare un precariato in cattedra ormai dai numeri record. Ha anche detto di voler incrementare i fondi per scuola e ricerca. Nelle linee programmatiche del nuove esecutivo giallo-rosso si parla espressamente di miglioramenti economici per i docenti.

Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Meno ore frontali più tecnologia, il modello finlandia sulla scuola


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer