Npl: Colombini; mercato non flette, pressioni Bce rimangono (Class-Cnbc)

16

Clicca qui per i Grafici di Class Editori

“Il mercato Npl non è in flessione, continuerà a produrre materiale importante per i gestori specializzati come Banca Ifis. Questo però non è un buon segnale per l’economia. Le pressioni della Bce sulle banche si fanno sempre più sensibili anche per i medi e piccoli istituti, quindi avremo ancora molto lavoro da fare”.

Lo ha affermato Luciano Colombini, a.d. di Banca Ifis, ai microfoni di

Class Cnbc, televisione del gruppo Class E. che insieme a Dowjones&Co.

controlla questa agenzia. Il commento è arrivato in occasione del Forum

Ambrosetti.

“Speriamo di intravedere nell’ammorbidimento delle linee Bce” relativo al pacchetto Npl “un ravvedimento operoso da parte del legislatore. Una norma che è pesante per le banche commerciali e tradizionali è illogica per le banche specializzate”, ha notato aggiungendo che un altro segmento interessante, ora, è quello degli Utp, le inadempienze probabili.

cce

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer