Papa: «Non temo uno scisma nella Chiesa». E in Europa la «xenofobia è la malattia che cavalca i populismi».

14

«Prego che non ce ne siano, ma non ho paura di uno scisma nella Chiesa. È una delle azioni che il Signore lascia sempre alla libertà umana». Sul volo di rientro dal Madagascar il Papa nel colloquio con i giornalisti va al cuore di uno dei temi “mediatici” dominanti attorno al suo pontificato, gli attacchi che alcuni settori, «anche all’interno della curia» rivolgono al suo pontificato: «sono pillole d’arsenico» che «ti pugnalano da dietro». Ma Francesco parla anche del rischio del populismo, evoca Hitler (non è la prima volta) e rimette al centro i temi ambientali.

Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Papa: «Non temo uno scisma nella Chiesa». E in Europa la «xenofobia è la malattia che cavalca i populismi».


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer