Per Ifo Germania è in recessione, colombe si sfregano mani in attesa Draghi. Ma euro su oltre $1,10

6

Manca meno di un’ora all’annuncio della Bce relativo ai tassi di interesse dell’Eurozona, e l’impressione è che Mario Draghi & Co. possano decidere stavolta di agire non tanto per aiutare il cosiddetto Sudeuropa, quanto per lanciare un salvagente alla malandata Germania.

L’Ifo ha reso noto stamattina di prevedere per il terzo trimestre di quest’anno un’ennesima contrazione negativa del Pil tedesco, pari a -0,1%, dopo quella del secondo trimestre. Due trimestri di crescita negativa corrispondono a una recessione tecnica.

Ciò significa che l’Ifo – istituto che monitora le condizioni dell’economia tedesca e che diffonde l’indice relativo – ritiene che la Germania sia già scivolata in recessione.

L’istituto ha anche tagliato l’outlook per il 2019 dal +0,6% al +0,5…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer