Enel, per Tar Lazio Antitrust deve ricalcolare multa abuso posizione dominante 8/1

67

ROMA (Reuters) – L’Antitrust dovrà rideterminare l’importo della multa da 93 milioni di euro inflitta lo scorso 8 gennaio al gruppo Enel (MI:ENEI) per aver abusato della propria posizione dominante nei mercati della vendita di energia elettrica in cui offrono il servizio pubblico di maggior tutela.

Lo ha stabilito con tre dispositivi di sentenza pubblicati nella tarda serata di ieri la Prima sezione del Tar del Lazio.

In particolare il Tar ha respinto il ricorso di Enel e ha accolto in parte i ricorsi delle due altre società del gruppo, Enel Energia e Servizio Elettrico Nazionale, disponendo che — si legge nei dispositivi relativi ai ricorsi delle due società — “l’Agcm ricalcoli la sanzione sulla base dei parametri specifici di cui al penultimo capo…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer