Immigrazione: Salvini, nuovi morti figli dei porti aperti

11

Clicca qui per i Grafici di Facebook

“C’è stata un’altra strage nel Mediterraneo. Questi morti sono figli del buonismo, del c’è spazio per tutti, dei porti aperti, del rinnovato entusiasmo degli scafisti. I numeri degli sbarchi si sono triplicati. Questi morti li piange chi ha permesso che si riaprissero i porti”.

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini nel corso di una diretta Facebook. “I morti li piange proprio chi ha permesso che riprendesse il traffico degli esseri umani”, ha ribadito.

alu

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer