Mps, complicata trattativa Tesoro/UE. Si avvicina l’uscita dello Stato

81

Investing.com – Proseguono le trattative tra i vertici del Ministero dell’Economia e le autorità europee sulla vicenda Monte dei Paschi di Siena (MI:BMPS).

La questione ruota intorno alla scissione di 10-14 miliardi di crediti deteriorati in possesso dell’istituto senese, sulla quale la Direzione della Concorrenza dell’Unione europea attende una proposta dal Ministero.

Le autorità europee potrebbe decidere di ridurre la quota da dismettere tra il 70% e 80%, puntando a portare l’Npe ratio di Mps (MI:BMPS) intorno al 5%, rendendo più ‘appetibile’ al mercato l’acquisto delle azioni della banca.

Secondo Equita, la cessione di 11,5 miliardi di Npl porterebbe l’Npe proprio al 5%, mentre il CET1 scenderebbe a 11,1% rispetto al precedente 11,9%.
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer