Petrolio, Opec e Russia valutano ulteriori tagli produttivi

52

Di fronte all’indebolirsi della domanda di petrolio – e con il prezzo del barile stagnante – l’Opec e i suoi alleati si apprestano a continuare i tagli di produzione per il quarto anno consecutivo e forse addirittura a renderli più drastici.

«Tutte le opzioni sono aperte», ha affermato il segretario generale dell’Organizzazione, Mohammad Barkindo, aggiungendo che al vertice del 5-6 dicembre il gruppo prenderà una decisione «forte e appropriata» per mettere il mercato «sulla strada verso una maggiore e duratura stabilità».

L’attuale accordo, che impegna a ridurre l’output di 1,2 milioni di barili al gior…
Leggi anche altri post su Finanza & Mercati o leggi originale
Petrolio, Opec e Russia valutano ulteriori tagli produttivi


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer